Uber ha un nuovo Ceo. Vi presentiamo il successore di Travis Kalanick

Il successore di Travis Kalanick è stato nominato. Sarà Dara Khosrowshahi l'uomo che rivestirà il ruolo di Ceo dell'azienda Uber in un momento storico delicato e non facile.
Nel corso dell’ultimo anno, infatti, il colosso mondiale dello sharing ha incontrato nel suo cammino verso il successo problemi di varia natura: la causa con Waymo per la sottrazione di proprietà intellettuali, gli attriti con l'universo dei tassisti mai cessati, l'affair interno relativo alle molestie sessuali…
ll compito più difficile quindi per Khosrowshahi sarà in primis quello di riaccaparrarsi la fiducia degli investors e degli utenti, riorganizzando immagine e cultura interna alla società. Iraniano di origini, classe 1969 ed ex numero uno di Expedia, Dara Khosrowshahi ha avuto la meglio, dopo una ricerca e vari colloqui durati 2 mesi, su Jeff Immelt (ex Ceo di General Electric) e Meg Whitman (Amministratore Delegato di HP Enterprise).

Concludiamo con le lucide parole dello stesso Kalanick, in un toccante discorso di commiato: “Siamo davvero fortunati a poter avere un leader dell’esperienza di Dara, con il suo talento e la sua visione. Il Board e l’Executive Leadership Team sono certi sia la migliore persona per guidare Uber verso il futuro, realizzando prodotti di classe internazionale, trasformando le città e aggiungendo valore alle vite di conducenti e guidatori di tutto il mondo, continuando a migliorare la nostra cultura e rendendo Uber il miglior posto in cui lavorare.”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *