Musica e tecnologia. Nasce la piattaforma dedicata a band e musicisti Kleisma

Un network dedicato ai musicisti, dove far incontrare esperienze ma anche promuovere la propria attività e i propri progetti. Tutto questo è Kleisma, una delle idee finanziabili all’interno dell’iniziativa Nastro Azzurro Crowd Wired Edition, tutta dedicata alle start up che coniugano musica e tecnologia.
L’obiettivo di Kleisma, primo network professionale interamente dedicato alla musica, è quello di permettere a musicisti e alle band di avere, in un unico portale, un sito web personale per presentarsi a locali, agenzie e agli altri musicisti e un luogo in cui mettersi a disposizione di chi è in cerca di collaborazioni. Una sezione, infine, è dedicata agli eventi live per promuovere, e conoscere, gli appuntamenti dal vivo delle singole realtà iscritte.
Dal giorno della fondazione di Kleisma, nata circa cinque mesi fa dalla mente di Alessandro e Daniele Saitta e Riccardo Farina, già in 2600 sono entrati a far parte del progetto e centinaia sono le collaborazioni e i contratti già avviati.
“Crediamo  -dicono ideatori e promotori della piattaforma- che la musica sia una delle più potenti forme d’arte, una forma di ricerca, una terapia, un meraviglioso linguaggio universale, una cultura che va sviluppata, condivisa e soprattutto arricchita di protagonisti. Credere in questo progetto significa per i noi credere nella meritocrazia, nel talento, nella creatività e nei sogni fuori dal cassetto”. I tre fondatori sono infatti prima di tutto dei musicisti e degli appassionati di musica. Alessandro Saitta si occupa di gestire l’infrastruttura della piattaforma, Daniele Saitta invece è il product manager e pr, Riccardo Farina infine è il web designer della piattaforma.
La campagna di crowdfunding, attiva sulla piattaforma Eppela, durerà fino al prossimo 2 settembre. Per chi deciderà di contribuire sono previste, come di consueto, alcune ‘ricompense’: si va da una t-shirt griffata Kleisma all’inserimento nelle campagne marketing della start up, passando da una serie di possibilità di promozione, per i musicisti, sui profili social e sulla piattaforma.
I fondi raccolti saranno utilizzati per realizzare un piano di marketing e comunicazione per riuscire ad incrementare il numero di iscritti e rendere più efficiente il network. Ma soprattutto, si cercherà di creare all’interno del sito una sezione completamente dedicata all’incontro di domanda e offerta musicale. Come tutti i progetti dell’iniziativa Nastro Azzurro Crowd Wired Edition al raggiungimento del 50 per cento dell’obiettivo il restante 50 per cento verrà garantito dal mentor, il noto marchio italiano di birra.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *