Modis (Adecco Group) leader globale nella consulenza in IT, ingegneria e life science, sarà partner di Formula E

Modis, azienda del Gruppo Adecco, ha annunciato oggi, nella giornata inaugurale del Roma E-Prix, la nuova partnership con FIA ABB Formula E. Grazie all’accordo, le migliori soluzioni Modis nei settori ingegneristico e tecnologico potranno contribuire allo sviluppo e al successo del più innovativo e sostenibile motorsport a livello globale.

L’annuncio della partnership con FIA ABB Formula E Championship è stato inoltre l’occasione per lanciare in Italia la nuova veste grafica di Modis, azienda leader a livello globale nella consulenza in ambito IT, ingegneria e life science. Con oltre 1 milione di professionisti ICT nella sua banca dati, Modis è presente negli Stati Uniti, in Canada ed in Europa e conta oggi circa 35.000 associati e consulenti in tutto il mondo, tra cui 700 in Italia. Il network composto da 20 centri d’eccellenza dà a clienti e candidati l’opportunità di accedere alle migliori best practices e risorse offerte dal Gruppo Adecco in 60 Paesi nel mondo.

I servizi offerti da Modis includono l’intera gamma di gestione dei progetti e outsourcing, up-skilling e re-skilling e consulenza del Gruppo Adecco nei settori ICT, ingegneria e life science.
“Innovazione e performance uniscono Formula E e Modis. L’obiettivo di Modis è connettere i migliori professionisti e talenti dell’ICT e dell’ingegneria con le esaltanti opportunità dell’eMobility, per accelerare l’evoluzione della nuova generazione di corse automobilistiche”, ha dichiarato il CEO del Gruppo Adecco Alain Dehaze “Siamo pronti a supportare un rapido sviluppo della Formula E e dell’industria dell’eMobility, collaborando per un’economia globale sostenibile”.

Alejandro Agag, fondatore e CEO di ABB Formula E, ha dichiarato: “Nel contesto di un campionato e di una forza lavoro che continua a crescere su scala globale, sono lieto di dare il benvenuto a Modis come nostro nuovo partner ufficiale. Grazie alla solida esperienza
nel campo dell’Ingegneria e dell’Information & Communication Technology, questa collaborazione ci aiuterà ad attrarre i migliori ingegneri per il nostro campionato”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *