Grafene, il materiale miracoloso. Vuoi investire?

Una nuova startup lancia l’offerta su Mamacrowd, la piattaforma di equity crowdfunding di SiamoSoci. Si tratta di Graphene-XT, società italiana specializzata in nanotecnologie, a produrre e distribuire grafene liquido su scala industriale e internazionale. Grazie a cinque brevetti propone metodi alternativi ai competitors con costi più bassi e a ridotto impatto ambientale.
Ha ottenuto da Horizon 2020, il programma per la ricerca e l'innovazione dell'Unione Europea, un finanziamento di 290mila €.

Grafene, il materiale miracoloso. Il grafene ha peculiarità uniche, tanto da essere definito miracoloso: è il materiale esistente più sottile, resistente come il diamante e flessibile come la plastica, cento volte più robusto dell’acciaio e sei volte più leggero. Grazie all’altissima conducibilità elettrica e termica e alle particolari proprietà magnetiche permetterà applicazioni per smartphone trasparenti e flessibili, super batterie, iper velocità nelle connessioni dati, beni di consumo dalle super prestazioni.
Puro o mixato permette rivoluzioni tecniche e innovazioni su cui Graphene-XT basa la continua attività di ricerca e sviluppo. A soli 10 anni dalla sua scoperta, il grafene è il protagonista della rivoluzione industriale 4.0 e del settore Internet Of Things: la startup infatti sviluppa nuove soluzioni per aziende dei settori energetico, telecomunicazioni, automobilistico, aerospaziali.
Il mercato mondiale del graphene è in forte espansione con un tasso annuo medio di crescita del +58.7% e un valore complessivo che raggiungerà i $675 milioni entro il 2020.

Team e Tecnologia. La società è membro selezionato di Graphene Flagship, il consorzio europeo per lo studio del materiale che, con un budget di un miliardo di euro, rappresenta la più grande iniziativa di ricerca del continente.

La produzione del grafene in sospensione liquida, carattere specifico di Graphene-XT, è una tecnica produttiva alternativa alla tradizionale esfoliazione utilizzata dalla maggior parte dei competitors e decisamente più costosa.
Graphene-XT ha già stretto accordi commerciali con una multinazionale italiana Oil&Gas, con una multinazionale tedesca e con soggetti accademici per lo sviluppo di applicazioni che affiancano le linee di produzione già attive come il grafene in massa (lavorato come additivo) e per film e inchiostri conduttivi.

Ecco la campagna di crowdfunding su Mamacrowd

Investire in Graphene XT. Il processo di investimento è semplice: è sufficiente registrarsi sul sito Mamacrowd.com, nella pagina “progetti” scegliere il profilo di Graphene XT (in cui è possibile trovarne le informazioni più importanti e visionare i documenti, come il business plan) e scegliere quanto investire, da un minimo di 900 euro. Dal momento che Graphene-XT è una startup innovativa regolarmente registrata al Registro Imprese, l’investimento dà diritto a detrazioni fiscali al 30%, sia per persone fisiche, sia per persone giuridiche.

Altre offerte di successo. Proseguono con successo le altre campagne su Mamacrowd, che nel primo trimestre del 2017 si affermata come prima piattaforma di equity crowdfunding italiana per capitale raccolto. Yakkyo, la startup che aiuta le PMI nel sourcing dalla Cina, ha raggiunto il 150% di overfunding (ancora 13 giorni per partecipare) mentre AmbiensVR, la società che porta la realtà virtuale nel mondo dell’architettura e del design, ha chiuso al 120% (212mila euro raccolti ad oggi) ed è in attesa del perfezionamento di altri investimenti che aumenteranno il successo della raccolta.

Mamacrowd è la piattaforma di equity crowdfunding nata dall’esperienza di SiamoSoci, leader italiano per l’avvicinamento degli investitori al mondo del non quotato. Su Mamacrowd, piattaforma certificata Consob, è possibile investire sulle migliori startup e PMI innovative italiane on line con un semplice click.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *