Arriva Togenther: la startup nata da una famiglia per le famiglie

Com'è nata l' idea?
Togenther nasce da una famiglia per le famiglie. Tutto ha inizio quando io e la mia compagna diventiamo genitori di Giuseppe. Come tutti i nuovi genitori iniziamo a farci tante domande e intraprendiamo un percorso di ricerca e scoperta del mondo genitoriale. Gli approcci educativi tradizionali e i giochini di plastica pieni di luci e musica non ci entusiasmano, per questo ricerchiamo giochi sostenibili che sviluppano le capacità cognitive, prediligiamo il cibo preparato in casa e ci avviciniamo a modelli educativi di stile Montessoriano. Il desiderio di offrire il meglio a Giuseppe si scontra con le disponibilità economica di una giovane famiglia poiché certi articoli sono difficili da trovare e poco economici in quanto offerti da piccoli produttori locali. Da lì nasce la voglia di rendere questa ricerca più semplice ed economica, e come farlo? Unendo tanti genitori che hanno le stesse esigenze per i propri figli e sfruttando la forza che solo una rete può dare. Perché in tanti si può riuscire in quello che da soli sembra impossibile. 

Quali sono i servizi?
Il nostro scopo principale è offrire ai genitori un luogo per informarsi, scambiarsi opinioni e rendere accessibili a tutti i prodotti di qualità selezionati da mamme e papà con gli stessi ideali. Essere la prima rete di “genitori consapevoli” consente ai partecipanti di accedere facilmente e costantemente a prodotti difficili da trovare o troppo costosi e di usufruire di sconti esclusivi rispetto prezzo del produttore Come? Abbiamo deciso di rivolgerci direttamente ai produttori locali e artigiani. Tutti gli articoli proposti sul nostro shop vengono venduti direttamente dal fabbricante eliminando i costi di intermediari. Ma non basta, essere tanti e con le medesime esigenze familiari è un ulteriore vantaggio perché, facendo leva sulla forza d’acquisto del gruppo, è possibile ottenere prezzi ancora più vantaggiosi. E così finalmente scegliere i migliori prodotti per la famiglia è semplice, sicuro e meno costoso. Sul nostro sito ci sono inoltre una raccolta di rubriche con l’obiettivo di raccontare, far riflettere, porre interrogativi, ma anche semplicemente strappare un sorriso ai genitori: Tecnologia è bambini, perché si è perché no ( dal pensiero computazionale al cyber bullismo)Genitorialità vista con gli occhi di un padreMetodo ed educazione MontessoriIl ruolo delle favole e dell’immaginazione nello sviluppo cognitivo del bambinoLe nostre storie e le nostre recensioni 

Che tipo di prodotti testiamo?
Parlare di prodotti è riduttivo perché guardiamo a tutto ciò che possa essere davvero utile per delle famiglie con bambini da 0 a 11 anni. Siamo particolarmente interessati ai giocattoli in legno e giochi educativi finalizzati allo sviluppo cognitivo e motorio, alimenti bio per bambini e per la famiglia, pannolini compostabili e prima infanzia ecosostenibile, libri per bambini ed educatori e tanto altro ancora. Ma non solo prodotti, siamo molto felici di essere partner del museo Explora – Il museo dei bambini di Roma – e poter offrire uno sconto in cassa per tutti i nostri utenti. 

Chi testa i prodotti?
Vi presento il nostro responsabile qualità: Giuseppe, nostro figio di 4 anni, ed è colui che ha dato via al tutto. È a lui che leggiamo i libri che scegliamo, è lui che si è innamorato di Explora, ed è lui che assaggia i prodotti bio che acquistiamo. Nel nostro blog e sulla nostra pagina Facebook trovate aggiornamenti sui prodotti che testiamo. Una breve descrizione in cui raccontiamo il prodotto e il perché ha convinto noi genitori e, a seguire, il parere del nostro responsabile qualità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *